La pelle del drago

La pelle del drago on Flickr.

Mi ha sempre affascinato il Krotako indurito dei Kalanchi del Marchesato che come la muta del drago cambia a seconda del tempo e delle stagioni. Un rinnovarsi automatico della pelle del mondo che non ha bisogno dell’aratro o della zappa e anzi, sembra quasi irridere gli sforzi di coloro che vorrebbero “ucciderlo” o addomesticarlo. Io credo che sia stato messo li per ricordare agli uomini ce il mondo esiste e vive da molto prima che l’uomo cominciasse a scivolarci sopra d’inverno.

Lascia un commento

More in Pensiero e Forma
Tramonti di Calabria

Tramonti di Calabria on Flickr.Colori stupendi per raccontare una realtà stupenda… malgrado le “temporanee apparenze” e le “estemporanee convinzioni” di...

Close

Previous posts box brought to you by upPrev plugin.