Antichi sapori

Alivi scacciati
Alivi scacciati

C’è una memoria dei sapori che rimane nella testa e diventa come una cartina di tornasole ogni qualvolta si risentono certi odori o semplicemente si rivedono scene e azioni che riconducono a queste reminiscenze. E’ in quel momento che si avverte un corto circuito mentale tra la memoria e il desiderio: quei sapori, quegli odori non possono più ritornare e la memoria diventa il luogo della nostra tortura.

Lascia un commento

Altro... Antichi sapori, rettangoli di memoria
Inaugurazione del monumento ai caduti al Soccorso

Questa che é stata una delle mie prime fotografie a San Mauro, negli anni 70, vuole essere un omaggio a...

Chiudi